Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

News

home page > News > Accesso alla laurea: nuovi criteri
Stampa la notizia: Accesso alla laurea: nuovi criteri

Accesso alla laurea: nuovi criteri

Nuovi criteri di accesso alla laurea magistrale

 

L’iscrizione al CdLM richiede il possesso dei requisiti sotto indicati:

1. Possesso della Laurea nella Classe L-9 “Ingegneria Industriale” DM 270/04, conseguita con almeno 160 CFU con voto nelle materie di base, caratterizzanti e affini e integrative e voto minimo di laurea di 102 se laureati in pari e di 105 se laureati con un anno di ritardo.

Oppure

2. Possesso della Laurea nella Classe L-7 “Ingegneria Civile e Ambientale” o L 8 “Ingegneria dell'Informazione” DM 270/04, conseguita con almeno 160 CFU con voto nelle materie di base, caratterizzanti e affini e integrative e voto minimo di laurea di 105 se laureati in pari e di 108 se laureati con un anno di ritardo.

Oppure

3. Possesso di Laurea DM 270/04, conseguita con almeno 160 CFU con voto nelle materie di base, caratterizzanti e affini e integrative, con voto di laurea maggiore o uguale a 80/110 o equivalente e rispetto dei requisiti sotto indicati:

• Almeno 48 CFU nelle discipline di base di cui: almeno 24 CFU nell’ambito di Matematica, Informatica e Statistica (SSD: INF/01, ING-INF/05, MAT/02, MAT/03, MAT/05, MAT/06, MAT/07, MAT/08, MAT/09, SECS-S/01, SECS-S/02, SECS-S/03) ed almeno 12 CFU nell’ambito di Fisica e Chimica (SSD: CHIM/02, CHIM/03, CHIM/07, FIS/01, FIS/03);

• Almeno 24 CFU nell’ambito di Ingegneria Meccanica (SSD: ING-IND/12, ING-IND/13, ING-IND/14, ING-IND/15, ING-IND/16, ING-IND/17);

• Almeno 18 CFU nell’ambito di Ingegneria Energetica e Aerospaziale (SSD: ING-IND/06, ING-IND/08, ING-IND/09, ING-IND/10, ING-IND/11);

• Almeno 6 CFU nell’ambito di Ingegneria Elettrica (SSD: ING-IND/31, ING-IND/32, INGIND/33, ING-INF/05).

Ai candidati di cui al punto 3 è richiesto anche il rispetto dei requisiti di preparazione personale. L’adeguatezza della preparazione personale viene verificata mediante un colloquio con una Commissione nominata dal Presidente del CdLM. Nel caso in cui la verifica porti all’accertamento di gravi lacune, la Commissione, con delibera motivata, proporrà allo studente un percorso formativo integrativo atto a sanare le lacune evidenziate prima dell’iscrizione definitiva al Corso di Laurea Magistrale. Sono esonerati dal colloquio di verifica i laureati che hanno conseguito la laurea triennale con una carriera di durata uguale o inferiore a 4 anni accademici e con media pesata maggiore o uguale a 22, oppure per i laureati con una carriera di durata uguale o inferiore a 6 anni accademici, ma con media pesata maggiore o uguale a 24. Nel valutare la durata della carriera, si tiene conto di eventuali anni accademici frequentati dal laureato in qualità di studente part-time. La citata Commissione, può proporre in sostituzione al colloquio, qualora i requisiti sopra riportati non risultino soddisfatti, anche soluzioni alternative che comportino una modi- fica dei criteri di definizione del voto finale di laurea. Coloro che non soddisfano i requisiti sopra riportati sono invitati a presentare richiesta di Nulla Osta all’iscrizione, al CdLM dopo il completamento degli esami, ma prima del conseguimento della Laurea. La Commissione individua anche, come studenti particolarmente meritevoli, coloro che abbiano conseguito la laurea di primo livello in soli 3 anni con media superiore a 26/30, ovvero in 4 anni con media superiore a 28/30, di questa valutazione si terrà conto in sede di valutazione della prova finale.

Ai candidati che non soddisfano i requisiti sopra indicati, una apposita Commissione di valutazione proporrà un percorso formativo preliminare all’iscrizione. Gli eventuali esami di compensazione, previsti nel percorso formativo preliminare, dovranno comunque essere superati prima dell'iscrizione definitiva al CdLM.

Ai candidati che non rispettano i requisiti sopra indicati ma che sono dotati di elevate conoscenze e competenze, certificate dal Curriculum Studiorum, potrà essere proposto un diverso percorso di ingresso.

 

23 Marzo 2021
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
UniFI Scuola di Ingegneria Home Page

Inizio pagina